I plantari per la metatarsalgia

La Metatarsalgia è un' infiammazione localizzata in prossimità delle articolazioni metatarsofalangee.
Colpisce frequentemente chi pratica attività sportiva e anche, in percentuale maggiore, le articolazioni più fragili delle donne.

Può coinvolgere un singolo metatarso oppure estendersi a tutti gli altri. 
Può essere una patologia lieve, acuta o cronica e si origina quando le strutture anatomiche che interagiscono nell'articolazione (osso, cartilagine, capsula, tendine e legamenti) risultano meccanicamente compromesse.
Si viene quindi a creare un'alterazione della biomeccanica del piede.

La causa scatenante è da ricondurre ad una postura scorretta, ovvero quando la nostra deambulazione non scarica in modo uniforme e simmetrico il peso del corpo e tende a gravare eccessivamente nella zona corrispondente all'avampiede.

Quando si avverte questo tipo di dolore è consigliabile interrompere immediatamente l'attività fisica per non aggravare lo stato infiammatorio.

Oltre alla cattiva postura o alla scorretta deambulazione, la metatarsalgia può anche compatire a causa di difetti congeniti, come forme del piede anomale, diversa lunghezza o inclinazione problematica dei singoli metatarsi, oppure malattie delle articolazioni come artrosi, artrite deformante, patologie vascolari e metaboliche.

plantari per metatarsalgia

La Terapia

La terapia più accreditata, ad oggi, è la costruzione di un plantare ortopedico su misura, che, costruito appositamente sul vostro piede dopo un accurato esame baropodometrico statico/dinamoco e un approfondito studio morfologico, permetta di mettere in scarico le teste matatarsali infiammate.

L’importanza delle scarpe giuste

Gli sportivi che praticano sport con frequenza giornaliera devono prestare la massima attenzione alle scarpe scelte. E' proprio l'utilizzo di scarpe sbagliate che portano all'insorgere di una metatarsalgia.
E' meglio prediligere scarpe morbide, possibilmente prive di cuciture interne, al piede devono essere permessi i suoi naturali movimenti senza costrizione alcuna. E' opportuno sostituire le scarpe ogni 10 mesi circa, in quanto l'usura e i cedimenti strutturali della scarpa ne compromettono l'efficacia.

Conoscete le Scarpe ZOOT? L'ultima novità studiata dagli Ironman Americani alle isole HAWAII, tempio del Triathlon mondiale.


Potrebbe anche interessarti

20/06/2016 10.21.14

Avete fatto un plantare, ma la vostra scarpa predisposta è troppo pesante per l’estate? L’uso e i benefici del plantare sono legati all’utilizzo della scarpa, ma quando siamo in casa? si può continuare la terapia?

26/04/2016 12.26.38

E’ un plantare sportivo di ultima generazione che propone materiali performanti e ottimizza la calzatura sportiva dall’interno con elementi meccanici e di propriocezione. Plantari sportivi e per correre

31/08/2015 20.00.08

L'equilibrio parte dai piedi. Scarpe su misura e plantari rivestono un’importanza fondamentale per la salute e possono correggere pericolosi squilibri generati anche da tipi di calzature errati.

31/08/2015 10.10.55

Tensione muscolare? Dolori a caviglie e ginocchia? Il movimento del corpo è possibile grazie a diversi meccanismi tra i quali la contrazione ed il rilassamento muscolare