L'aerosolterapia

Cos'è l'aerosol?

E' un metodo alternativo per somministrare farmaci per curare infezioni e infiammazioni delle vie respiratorie. L'aerosol garantisce un'efficacia notevole a livello locale e una rapida azione terapeutica. Il farmaco viene infatti indirizzato direttamente sulla zona da trattare.
Il principio dell'aerosolterapia si basa sulla dispersione di una sostanza liquida in un mezzo gassoso. Le finissime particelle inalate sono subito assorbite dalle nostre mucose: un'azione locale diretta e senza impattare l'intero organismo.

Quali farmaci si possono prendere via aerosol:

cortisonici;
mucolitici;
antibiotici;
antiallergici e antispasmici;
broncodilatatori;
antinfiammatori...

Per quali parologie è efficace l'aerosol?

La terapia areosol è particolarmente efficace per contrastare:

rinite;
sinusite;
tonsilliti;
raffreddore;
bronchite;
polmonite;
broncopolmonite;
tracheiti;
pertosse;
faringiti ecc.

aerosol terapia

Chi ha inventato l'aerosol?

Il principio che rende efficace l'aerosol risale davvero a tempi molto antichi. Circa 4 mila anni fa, nella medicina ayurvedica, si usava vaporizzare sostanze ricavate da piante con proprietà broncodilatatrici. Questa pratica che fu adottata anche nell'antico egitto e nell'impero romano.
Il primo vero e proprio apparecchio per la terapia aerosol risale però al 1800, con la comparsa dei primi inalatori. Questo sistema fu perfezionato intorno agli anni anni ’30, con gli apparecchi Pneumostat, poi Parke-Davis Glaseptic. Il successivo sviluppo avvenne grazie al nebulizzatore Collison, durante la Seconda guerra mondiale, negli anni 50 con il nebulizzatore Wright e nel ’56 con Inalatore Pressurizzato Predosato (pMPI) dei Laboratori Riker. Arrivarono quindi sul mercato i primi dispositiviad ultrasuoni, mentre negli anni ’70 quelli a polvere secca, fino ad arrivare ai moderni apparecchi che tutti conosciamo.

Alcuni fra i nostri migliori aerosol scelti per voi




Vuoi maggiori info? contattaci al numero 02 6173566




Richiedi una consulenza