Calze Antitrombo

Quando indossare le calze Antitrombo?

Quando si è costretti ad una lunga degenza a causa di una malattia invalidante, a seguito di un intervento chirurgico o per un improvviso infortunio, i nostri movimenti sono limitati se non quasi assenti. Con la diminuzione della nostra attività muscolare si disattivano tutti quei meccanismi che, innescati dai nostri movimenti, favoriscono il ritorno venoso verso il cuore. La semplice azione del camminare esercita naturalmente una spinta, sono proprio i muscoli delle gambe a pompare il samgue verso l'alto. Se siamo costretti a letto, tutto questo si ferma.
Sono quindi da usare pincipalmente quando si è obbligati a letto per lunghi periodi o costretti ad usare la carrozzina.
Quando, in via di guarigione, si può ricominciare una minima e costante deambulazione, le calze antitrombo devono lasciare il posto alle calze terapeutiche.

Come funzionano le calze antitrombo?

Le calze sanitarie antitrombo sono pensate per favorire il ritorno venoso verso il cuore. Indossandole, infatti, si esercita una costante compressione sulle vene delle gambe ed è proprio questa compressione che garantisce il ritorno venoso del sangue al cuore.
Per esercitare questa spinta verso l'alto, la compressione delle calze ha un gradiente crescente: molto elevato alla caviglia, dove serve la maggior pressione e in diminuzione verso la coscia. E' proprio questa spinta diversificata che permette al nostro sangue di risalire dolcemente verso il cuore ed evitare di ristagnare nelle vene periferiche e soprattutto scongiurare i pericolosi coauguli del sangue, responsabili delle trombosi.
calze antitrombo

Come indossare la calza antitrombo?

Le calze antitrombo vanno indossate con la massima cura evitando assolutamente di tirare e stressare il tessuto. Vanno infolate con movimenti dolci, accompagnate delicatamente e, se possibile, usando degli appositi guanti 
Se avete dubbi contattateci, siamo a disposizione per ogni dimostrazione pratica.

Per quanto tempo occorre usare le calze antitrombo?

Queste calze vanno usate sempre, sia di notte che di giorno, se immobilizzati in carrozzina o a letto. Devono essere indossate fino a quando non si è in grado di provvedere ad una regolare deambulazione.

Come scelgo la mia taglia di calza antitrombo?

Per individuare la corretta taglia occorre misurare la circonferenza della caviglia, della coscia e la lunghezza della gamba. Al Centro Ortopedico Rinascita troverete tutta l'assistenza necessaria, sia per l'acquisto che per la cura necessaria della vostra calza.

Hanno bisogno di cure particolari?

Assolutamente si. Sembrano delle semplici calze, ma sono prodotti 
Queste calze vanno usate sempre, sia di notte che di giorno, se immobilizzati in carrozzina o a letto. Devono essere indossate fino a quando non si è in grado di provvedere ad una regolare deambulazione.
 


Potrebbe anche interessarti:

17/11/2017
Linfedema: diagnosi, indicazioni e trattamento.

Il linfedema è una patologia in crescita. Il trattamento necessita di cure specifica e un’adeguata preparazione. Il corso favorisce le competenze cliniche individuali e gli strumenti necessari alla corretta prescrizione di terapie elasto-compressive.


Alcuni fra i nostri migliori prodotti scelti per voi




Vuoi maggiori info? contattaci al numero 02 6173566




Richiedi una consulenza