I corsetti semirigidi: un aiuto per la vita di tutti i giorni

Confezionare un corsetto su misura non è un lavoro fatto solo di tecnologia e materiali di qualità, ma anche di vera passione e amore per la propria professione.
Ne parliamo con il dott. Perrino, direttore del Centro Ortopedico Rinascita di Cinisello Balsamo


Parliamo di corsetti semirigidi. A cosa servono?

I corsetti semirigidi sono essenziali in moltissimi casi: lombalgia, lombo sciatalgie, in seguito a eventi traumatici diretti o dopo un intervento chirurgico, per traumi lievi della colonna lombare, contratture muscolari, spondiloartrosi, discopatie, cedimenti vertebrali lombari.
Possiamo anche utilizzarlo per alleviare le fastidiose lombalgie da automobile, come semplice sostegno nella vita quotidiana o per particolari attività sportive.

Ma perché su misura?

Dove non arrivano i corsetti di serie interveniamo con i corsetti su misura.
Pensiamo a taglie particolarmente forti, ad addomi particolarmente pronunciati o alle varie tipologie di ernia: il corsetto deve avere una personalizzazione ad hoc per contrastare efficacemente la patologia.

Oggi non è semplice trovare strutture organizzate in grado di progettare corsetti rigidi e semi rigidi su misura, sembra che voi siate un’eccezione!

Certo. Non è nemmeno facile trovare operatori professionisti in grado di affrontare seriamente, e con passione, questo mestiere. Per il COR non è stato semplice formare del personale con la passione del cucito. Ci riteniamo fortunati.

Sembra di capire che realizzare un corsetto su misura è un’arte …

Si. Occorrono competenze specifiche, un’ottima conoscenza dei materiali e di come interagiscono tra loro nella correzione e nel sostegno del busto, unitamente ad un’innata abilità sartoriale.
E’ fondamentale saper usare con maestria la macchina da cucire.

Qual’è il percorso necessario per poter avere un corsetto su misura?

Iniziamo a precisare che un corsetto su misura è un dispositivo medico e come tale deve essere prescritto da uno specialista e deve essere erogato dal Tecnico Ortopedico all’interno di un’officina ortopedica come la nostra.
Qui tecnici ortopedici recepiscono la ricetta del medico, rilevano le misure del paziente ed eseguono il progetto del dispositivo indicando i materiali da utilizzare.
Si predispone quindi un modello, cosi come si fa per una scarpa su misura, che verrà poi riportato sulla tela, assemblato e provato direttamente sul paziente.
Successivamente vengono apportate le eventuali modifiche e correzioni per poi finirlo.

E quanto tempo occorre per la realizzazione di un corsetto?

Se non sono previste particolari richieste di urgenza, occorrono generalmente dai tre giorni ad una settimana.

Nel corso degli anni è cambiata la costruzione dei corsetti?

Certamente. Sono cambiate le tecniche di contenimento e di sostegno, ma anche i materiali sono decisamente migliori.
Oggi abbiamo fibre che derivano dal carbonio, con una maggiore resistenza e che offrono funzionalità elevate: non solo nella loro funzione di sostegno, ma anche in termini di durata nel tempo.
La qualità del corsetto erogato oggi è sicuramente superiore a quello prodotto negli anni precedenti, così come la miglior qualità del velcro o dei cotoni utilizzati.

Quindi non solo un lavoro fatto di tecnologia e materiali di qualità, ma anche di vera passione e amore per la propria professione.

Non può essere diversamente, senza una vocazione non è possibile svolgere questo lavoro, questa è una prerogativa indiscutibile




Vuoi maggiori info? contattaci al nostro numero verde 800 178 179




Richiedi una consulenza



Leggi tutte le NEWS