Sollevatori a binario Monorotaia

Il binario fisso rappresenta una soluzione semplice per il paziente che deve essere spostato in linea retta tra 2 o più punti lungo il tracciato del binario, ad esempio tra il letto e la sedia. Il binario può essere lineare o curvo.

È il sistema di binari più adattabile per costruire qualsiasi tipo di percorso. Le monorotaie sono montate spesso insieme a una piastra di supporto a parete, mentre i binari curvi sono sempre fissati al soffitto. Il sollevamento verticale della persona assistita è motorizzato e viene garantito da una imbracatura idonea a secondo delle specificità del caso, mentre lo spostamento orizzontale, o trasferimento,
può avvenire manualmente o grazie ad un modulo di sollevamento elettrico.
A sollevamento compiuto, lo sforzo per la movimentazione orizzontale è sostanzialmente nullo avvenendo in pratica in assenza di frizioni. Il sistema a monorotaia consente passaggi in spazi ristretti come nel caso di corridoi o il superamento di angoli particolarmente acuti, rendendone il trasferimento particolarmente delicato e senza alcun disagio.
L’utilizzo di questo sistema di sollevamento e trasferimento favorisce inoltre, in modo sostanziale, la diminuzione dello sforzo effettuato dagli operatori sanitari, o da chi più genericamente aiuta la persona assistita, riducendone i traumi e le lesioni da esso derivate e aumentando l’attenzione e il controllo delle operazioni.

VANTAGGI

Alternativa economicamente conveniente.
Binari rettilinei abbinabili a curve per percorsi tra più stanze
Spostamenti rapidi e semplici, nei quali è il binario stesso a “indicare il percorso”.

DATI TECNICI

Binario in alluminio autoportante h 100.
Verniciatura a polveri epossidiche RAL 9010.
Portata massima certificata Kg 200.
Funzionamento a bassa tensione di sicurezza 36 Volt
Omologazione CE

 


Potrebbero interessarti anche