La Scoliosi e il corsetto tipo Cheneau

La scoliosi é una deformità tridimensionale della colonna vertebrale.Come la notiamo? quale corsetto è il più efficace?

La scoliosi

La scoliosi é una deformità tridimensionale della colonna vertebrale.
Abbandonando la sua posizione fisiologica si accomoda in una deformità composta da una o più curve, che si compensano l’ una con l’altra (rotazione e curvatura).
Questa situazione causa un carico asimmetrico con aggravamento progressivo delle curvature.
La malformazione della colonna vertebrale può comportare in futuro dolori alla schiena.
Inoltre la deformità della cassa toracica può influire negativamente sul funzionamento
del cuore e dei polmoni.
Vi sono numerosi tipi di scoliosi con differenti curvature, flessibilità, progressioni e origini.
Al giorno d’oggi la scoliosi più comune è quella idiopatica (patogenesi/origine sconosciuta)
la quale colpisce soprattutto gli adolescenti tra i 10 e 15 anni, in maggioranza le femmine (80%).

In Europa si considerano i seguenti valori
fino 15° COBB fisioterapia ambulante
20-30° COBB terapia con corsetto e fisioterapia
oltre 50° COBB intervento chirurgico

L’angolazione della curvatura viene stabilita (valutata e misurata) dal medico per mezzo radiografico.
Il criterio fondamentale per classificare la scoliosi è l’angolo di COBB (vedi figura a lato). Per impostare una terapia mirata bisogna tenere in considerazione l’angolo di COBB, l’età ossea e la mobilità della colonna vertebrale.

Come notiamo la scoliosi?

La maggior parte delle scoliosi si scoprono difficilmente e in modo casuale in quanto allo stadio iniziale non creano dolori o fastidi.
In seguito, a causa della deformazione asimmetrica del corpo, è possibile individuare una scoliosi con i seguenti criteri: Inclinandosi con le braccia cadenti verso le caviglie si forma da un lato una gibbosità causata dalla rotazione delle vertebre (metodo più evidente).
I fianchi non si presentano in modo simmetrico.
Le spalle che non si presentano alla medesima altezza, possono essere indice di scoliosi.
L’unico modo scientifico per valutare e diagnosticare una scoliosi e la sua relativa dimensione resta la radiografia.

corsetti su misura tipo chaneau per scoliosi

Un nostro tecnico perpara il disegno per un corsetto Chaneau su misura

Il corsetto Cheneau

Cenni storici: Le prime argomentazioni e i rimedi contro la scoliosi risalgono a 300 anni a.C. Nel XV secolo si praticarono i primi trattamenti con ortesi correttive e dal 1945 si iniziarono ad utilizzare corsetti di tipo “moderno” con il funzionamento che tutt’oggi conosciamo.
Il Corsetto correttivo è una valida alternativa all’intervento chirurgico della colonna vertebrale, infatti influisce sulla crescita della colonna stessa, tramite le zone di pressione e gli spazi vuoti antistanti. 
La correzione viene eseguita secondo il principio a tre punti.
Il corsetto Cheneau unisce due metodi di correzione: Il primo corregge in modo passivo meccanico tramite la pressione delle spinte. Il secondo richiede la collaborazione attiva del paziente, effettuando la correzione tramite la respirazione (respirazione correttiva). La terapia è completa solo se si avvale della collaborazione fisioterapica.
È indispensabile ricordare che il corsetto va indossato per 20h al giorno al fine di ottenere il risultato prefissato dalla terapia.
Il corsetto Cheneau è creato in materiale termoplastico con chiusura in velcro. I punti di spinta sono rivestiti da un’imbottitura.
La produzione del corsetto viene eseguita dopo un calco in gesso o dopo un processo computerizzato.
Esempi di altri tipi di ortesi usati nel trattamento della scoliosi: Milwaukee, Boston, CBW, Stagnara, Lyonese, Spine-core, TriaC,
Charleston.



Leggi tutte le NEWS
SERVIZI